fbpx

SFRUTTIAMO AL MEGLIO QUESTO PERIODO DI PAUSA.

Trasformiamo questo tempo sospeso in spazio di miglioramento.  Impegniamoci a trasformare questa pausa apparentemente limitante in una condizione potenziante e in un’opportunità di miglioramento. Anziché ricorrere al cibo per sedare stati d’animo negativi, inganniamo questo tempo “annoiato” pianificando il nostro futuro prossimo e prepariamoci ad affrontarlo con la giusta mentalità e un adeguato physique du role.

PRENDIAMOCI CURA DI NOI IN MODO CONSAPEVOLE ED EFFICACE.

Tutti noi, più o meno dichiaratamente, desideriamo essere di bell’aspetto e in una buona forma fisica. Guardarci allo specchio e piacerci ci mette in uno stato di grazia che ci predispone positivamente, prima di tutto verso noi stessi e di conseguenza anche nei confronti degli altri. Inoltre se riflettiamo in modo obiettivo, concordiamo sul fatto che avere un aspetto curato, ci rende la vita più bella e più facile. Se da un lato l’armonia estetica soddisfa il nostro sguardo, dall’altro il benessere psicofisico che deriva da questa condizione, nutre la nostra anima.

LA BELLEZZA E’ ARMONIA  E OGNUNO DI NOI HA LA PROPRIA.

Naturalmente la bellezza è armonia e ognuno di noi ha la propria; quando la bellezza interiore si riflette in quella esteriore, l’armonia è perfetta: la persona si piace convintamente senza sentire l’esigenza di assomigliare a nessun’altra. A prescindere dal suo aspetto fisico, una persona si piace quando la sua immagine allo specchio restituisce l’immagine che ha di sé stessa; quando le linee e le forme del suo corpo corrispondono a chi vuole essere e agevolano l’espressione di sé stessa. La forma fisica ideale per ognuno di noi è quella che custodisce e nel contempo svela la forma della nostra anima.

NOI CI COSTRUIAMO IL CORPO CHE CI SERVE PER ESSERE “CHI VOGLIAMO ESSERE”.

Quando il nostro corpo contribuisce a rendere più facile l’espressione di chi vogliamo essere e ci agevola nel fare cosa sappiamo fare, quel corpo è il nostro e una volta che ne abbiamo preso consapevolezza, facciamo di tutto per preservarlo al meglio e a lungo. Quando sappiamo chi vogliamo essere e quali sono i nostri traguardi da raggiungere, la nostra Vision è molto chiara, sappiamo sempre cosa dirci per motivarci e rimanere concentrati sui nostri obiettivi, quelli che ci rendono persone felici e realizzate.

IL NOSTRO ASPETTO E’ L’INTERFACCIA FRA NOI E GLI ALTRI.

E in tutto questo la cura del nostro aspetto gioca un ruolo molto importante, perché il nostro aspetto esteriore è l’interfaccia fra noi e gli altri ed è il primo strumento di comunicazione che veicola all’esterno la nostra ricchezza interiore.

SENZA UNA VISION, LA CURA DELL’ASPETTO MANCA DELLA GUIDA E FALLISCE L’OBIETTIVO.

Spesso però la nostra identità è poco chiara e senza un progetto oppure, accade che per vari motivi preferiamo rinunciare a metterci in gioco. In questi casi generalmente abbiamo due tipi di reazione: c’è chi è ossessionato dalla cura dell’aspetto per farsi accettare dagli altri e spesso tende con scarso successo, a modelli spesso irraggiungibili. E poi c’è invece chi sceglie di nascondere il proprio corpo dietro un velo di sciatteria o si costruisce intorno morbide barriere di protezione, pensando erroneamente di sfuggire al giudizio degli altri.

RIEMPIAMO QUESTO TEMPO “VUOTO” CON UNA RINNOVATA IDENTITA’.

In questo periodo particolare, approfittiamo per prendere maggiore consapevolezza di chi vogliamo essere e di che cosa vogliamo fare, perché questa presa d’atto ci porterà ad una crescita e ad un miglioramento a 360 gradi. Impegniamoci a riempire questo tempo apparentemente vuoto con una rinnovata identità e un progetto chiaro.

In questo modo, #neusciremo MIGLIORI, dentro e fuori.