AGGRESSIVO o PASSIVO? meglio ASSERTIVO!

IMMAGINE PERSONALE E PROFESSIONALE: coerenza, credibilità e distintività.
5 luglio 2018
abito-giusto
L’IMPORTANZA DI UN’IMMAGINE PERSONALE “ADERENTE” AL RUOLO.
28 settembre 2018
Mostra tutti

AGGRESSIVO o PASSIVO? meglio ASSERTIVO!

Ognuno di noi si pone e si comporta con un atteggiamento prevalente che influisce sull’ andamento delle nostre relazioni. Il nostro modo di rapportarci con gli altri e il nostro stile comunicativo sono quindi molto importanti e strettamente collegati alla nostra realizzazione personale e alla nostra felicità. Se nella vita privata, un comportamento comunicativo corretto ed efficace contribuisce a costruire relazioni gratificanti, in ambito professionale è uno dei principali responsabili, insieme alle nostre capacità e competenze, a determinare il nostro successo.

Gli esperti in questo campo individuano tre principali schemi comportamentali che corrispondono a tre diversi modi di comunicare.

comunicaz-assertiva

  • AGGRESSIVO: un comportamento caratterizzato da reazioni sproporzionate rispetto alle azioni che le hanno stimolate; questo perché l’aggressivo, molto preoccupato delle sue necessità e opinioni, ritiene di essere sempre nel giusto e si sente autorizzato a prevaricare gli altri con toni e atteggiamenti prepotenti, invadenti e spesso minacciosi; la sua postura, gestualità e mimica facciale sono spesso intimidatori, mentre la sua voce è alta e con un ritmo veloce; inoltre, la sua predisposizione all’ascolto dell’altro è quasi nulla;
  • PASSIVO: contrariamente al precedente, questo tipo di persone, tengono in poco conto le proprie priorità e col timore di non essere accettate, tendono al compromesso anche se svantaggioso per se stesse, pur di sfuggire al confronto ed al conflitto; la loro modalità comunicativa è sempre defilata e sottotono: sguardo basso e sfuggente, voce bassa e tremolante e un atteggiamento corporeo “piegato”;
  • ASSERTIVO: questo tipo di carattere comportamentale e comunicativo è senza dubbio il più equilibrato dei tre ed è espressione di un temperamento e di una personalità equilibrate che sono il prodotto di una buona e realistica autostima; l’assertivo sa esprimere le proprie idee e i propri argomenti in modo chiaro e deciso, ma mai prepotente o ineducato e senza mai sopraffare o entrare in conflitto con i suoi interlocutori; ascolta attivamente gli altri e se deve fare una critica o dare un feedback negativo, lo fa sempre in modo educato e costruttivo.

Dal punto di vista comunicativo e relazionale, possiamo osservare come l’ AGGRESSIVO a volte possa ottenere risultati nell’immediato, perché spesso, di fronte ad un atteggiamento prepotente, succede che le persone siano poco reattive; nel medio e lungo termine però, le persone che inizialmente subiscono, poi reagiscono e molto spesso si allontanano. Il PASSIVO invece, anche se viene percepito quasi sempre come un comportamento negativo e poco vantaggioso, a volte, se gestito in modo consapevole, in certi frangenti e per un periodo limitato, può risultare strategico, perché gli altri, non sentendosi minacciati o prevaricati, si predispongono nei confronti del passivo in modo comprensivo e questo può essere di aiuto per superare certi momenti di impasse; tuttavia, alla lunga, un atteggiamento sempre remissivo può risultare frustrante per la persona stessa e può essere “usato” strumentalmente dagli altri.

Le persone che si comportano e comunicano in modo ASSERTIVO, rivelano equilibrio e consapevolezza e per questo loro modo di esprimersi con educazione e chiarezza, riescono sempre a realizzare i propri desideri personali e i propri obiettivi professionali, proprio perché riescono ad avere una “reazione collaborativa” da parte degli altri, senza mai entrare in conflitto con loro.  Un LEADER AUTOREVOLE, sia esso un  imprenditore, un professionista o a capo di un team, si pone e comunica in modo ASSERTIVO, in quanto, consapevolmente sicuro di se stesso, lo comunica in modo equilibrato ai suoi interlocutori, i quali, si sentono “rispettati e considerati” e  grazie a questo, reagiscono in modo positivo e costruttivo, favorendo il raggiungimento degli obiettivi del team e dell’azienda.

leader-assertivo

 

 

2 Comments

  1. KCcoffeegeek scrive:

    15 agosto 2018, thanks so much for the post.Much thanks again. Really Cool.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Il sito in questi giorni è  work in progress.

Sto preparando per voi molte novità e sorprese.

Buone feste!

 

 

 

X
INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL’ART. 13 D.LGS 196/2003

I dati da Lei inseriti, quali i dati identificativi, indirizzi, numeri di telefono e indirizzo email, saranno trattati dall’impresa titolare del sito internet, con modalità elettroniche e in qualità di Titolare del trattamento, al solo fine di dare risposta alle Sue richieste e non verranno messi a disposizione di nessuno, né diffusi. Il trattamento di tali dati è necessario perché il titolare del sito internet possa evadere le Sue richieste. In qualità di interessato del trattamento, Le è garantito l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/03, tra i quali il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma dell’esistenza dei Suoi dati personali e la loro comunicazione in forma intelligibile, di conoscere le modalità e le logiche del trattamento, di richiedere l’aggiornamento e l’integrazione dei dati stessi, la loro cancellazione o trasformazione in forma anonima, in caso di violazione di legge, nonché, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi in qualsiasi momento per iscritto al Titolare del trattamento, presso la sua sede indicata nel sito internet medesimo.

X